sabato 10 maggio 2014

"Io ho appreso a vivere"

Anna Achmatova è una poetessa russa, nata nel 1889 e morta nel 1966. Era di famiglia nobile, ma soffrì molto nella vita a causa degli eventi dolorosi che la segnarono, come la guerra e la dittatura staliniana. 
Al suo ritrovato equilibrio interiore è dedicata questa poesia, bellissimo e sereno elogio della validità della sua vita.
 
Io ho appreso a vivere con semplicità, con saggezza,
a guardare il cielo e a pregare Iddio,
e a girellare a lungo innanzi sera,
per stancare l'inutile angoscia.
Quando nel dirupo frusciano le bardane
e declina il grappolo del sorbo giallo-rosso,
io compongo versi festevoli
sulla vita caduca, caduca e bellissima.
Ritorno. Mi lambisce il palmo
il gatto piumoso che ronfa con più tenerezza,
e un fuoco smagliante divampa
sulla torretta della segheria lacustre.
Soltanto di rado squarcia il silenzio
il grido d'una cicogna volata sul tetto.
E se tu busserai alla mia porta
mi sembra che non udrò nemmeno.
 

1 commento:

  1. Bella e commovente. Buona domenica e auguri a tutte le mamme.
    PS. Si sono mamma ho una figlia che ha fatto 48 anni il 6 maggio e ho un npote che farà 16 ad ottobre di quest'anno. Ciaoooo

    RispondiElimina

Grazie d'aver commentato! La tua visita m'è sempre gradita. ♥

Linkwithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...