lunedì 21 ottobre 2013

Rammarico e rassegnazione

Ho ricevuto in prestito da una collega il libro della professoressa Mastrocola, uscito nel 2011, "Togliamo il disturbo", in cui "racconta gli ultimi decenni delle istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado, facendone un'analisi anche "fastidiosa" per certi versi, rileggendo soprattutto le trasformazioni culturali di questi anni, le scelte di indirizzo, i tanti errori - spesso mascherati sotto un apparente abito di innovazione - e i pochi successi." (da ibs.it)
 
Leggendolo la sera prima di dormire, confesso che mi provoca un senso di rammarico e rassegnazione che mi genera insonnia, per cui devo chiuderlo e passare a qualche pagina di narrativa che mi rilassa.
Ma come è possibile che si sia arrivati ad una scuola che si è adeguata alla svogliatezza degli studenti? La colpa non è, credetemi, solo degli insegnanti, che devono subire le imposizioni dei superiori, delle istituzioni, dei ministri dell'istruzione, dei genitori... ma della mentalità diffusa che TUTTI debbano frequentare una scuola superiore basata esclusivamente sullo studio astratto, senza assecondare le attitudini dei ragazzi.
Ma lasciamo stare: qui il discorso si farebbe troppo lungo e i pareri sarebbero sicuramente discordi.
 

Un altro libro che giace in libreria da anni e che non ho il coraggio di leggere per gli stessi motivi di cui sopra, è "La fabbrica degli ignoranti" di Floris, il catalogo dello "stupidario" e degli orrori scolastici.  
Un' inchiesta sul sistema-istruzione, da meditare.
 

Qualcuno di voi li ha letti? Che ne pensate?

3 commenti:

  1. No pur spaziando in quasi tutti i campi dal scientifico al psicologico, narrativa e fantasy oltre che fantasia che non è la stessa cosa inclusi gialli, horror ecc, questi in questa direzione no non li ho letti e sinceramente non m'interessa perchè come dici tu a chi potrei dare il mio parere e/o la mia opinione???? Quindi non cìè dialogo in questa frazione della vita ed ormai non sono nemmeno parte in causa quindi mi risparmio un arrabbbbiatura sia nel leggere queste attitudini che il resto.
    Ciaooo e buona settimana.

    RispondiElimina
  2. No, non li ho letti.

    Hai ragione,che delusione questa scuola così lontana dalle vere aspirazioni dei ragazzi!

    Ciao, buona settimana.
    Antonella

    RispondiElimina
  3. cHE BELLO QUESTO TUO SPAZIO RICCO DI PENSIERI, IMMAGINI SUGGESTIVE E proposte!Ti seguirò da adesso!Anch'io amo leggere!:-)

    RispondiElimina

Grazie d'aver commentato! La tua visita m'è sempre gradita. ♥

Linkwithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...