mercoledì 26 giugno 2013

Vetro in mostra

Quando io e mia sorella ereditammo la casa in montagna che fu dei nonni, riordinando e ripulendo i mobili, scovammo parecchi oggetti di vetro, anche di uso quotidiano, che sono diventati un elemento di effetto decorativo, anziché finire nella spazzatura: bottiglie, brocche, bicchieri spaiati, ciotole...sono stati disposti e raggruppati in vari punti della casa.
L'unico inconveniente per i vetri lasciati in bella mostra è la luce che, attraversandoli, mette in risalto la polvere, ma, essendo la nostra una casa di vacanza, spesso facciamo finta di non vederla!
 
Nelle vetrinette (ne abbiamo tre) abbiamo disposto i bicchierini e le bottiglie da liquore sui vassoi a specchio (una volta si usavano), i piccoli animali e gli oggettini in vetro di Murano o Swarovski della mamma, i fermacarte, le statuine: producono un effetto di trasparenze e riflessi d'acqua; non sono oggetti di qualità, ma creano atmosfera.
 
Sul davanzale interno di una finestrina che non viene aperta quasi mai, abbiamo sistemato un gruppo di vasetti con o senza fiori di campo (d'estate se ne trovano di bellissimi) che sortiscono un bell'effetto con la tendina all'uncinetto crochettata da mia sorella.
Infine i vetri colorati: bicchieri da cucina, da bibita, caraffe...rallegrano l'austera credenza della nonna, rischiarati da vecchi piatti da portata di ceramica bianca disposti verticalmente sulla parete posteriore del mobile.
Una qualità, la trasparenza del vetro, molto affascinante perché la luce, attraversandolo, lo impreziosisce comunque.
Largo alla fantasia, dunque, nel disporre e raggruppare gli oggetti in vetro più disparati!
( le foto non sono mie: le ho reperite in rete per dare un po' di colore al post)

12 commenti:

  1. Bellissimo, hai ragione con il vetro si possono creare angoli davvero magici!.
    Un abbraccio, buona giornata.
    Antonella

    RispondiElimina
  2. Ciao Lella, a me piace molto il vetro...anche i vasetti della marmellata e delle conserve (che poi faccio fatica a buttare via, ma questo già lo sai!!)
    Che bello la casa dei nonni con tanti oggetti raccolti con cura..un abbraccio e buona giornata!!
    Carmen

    RispondiElimina
  3. Sono belli e delicatamente raffinati...gli oggetti in vetro!

    RispondiElimina
  4. L'idea dei ricordi l'hai data molto bene.
    Oggetti affettivi, hanno ancora più valore.
    Brava tu e tua sorella.
    Ciao.

    RispondiElimina
  5. Bellissime queste cose che hanno valore perchè hanno fatto parte della famiglia. Quel tuo animaletto in vetro mi ha fatto ricordare che ne avevo uno anch'io e temo abbia fatto una brutta fine perchè non l'abbiamo più ritrovato. Ciao.

    RispondiElimina
  6. Bellissime queste cose che hanno valore perchè hanno fatto parte della famiglia. Quel tuo animaletto in vetro mi ha fatto ricordare che ne avevo uno anch'io e temo abbia fatto una brutta fine perchè non l'abbiamo più ritrovato. Ciao.

    RispondiElimina
  7. Bellissimo post, oggetti che risvegliano vecchi ricordi
    ciao Lella buona serata

    Tiziano.

    RispondiElimina
  8. Sarebbe stato un peccato buttarli via...sono d'effetto e poi sono ricordi affettivi.

    RispondiElimina
  9. Che belle immagini, cara Lella...
    specie l'ultima!
    Ne approfitto per mandarti un saluto!

    RispondiElimina
  10. Adoro le bottiglie di Vetro!
    un ciao caro

    RispondiElimina
  11. Ciao Lella..bellisimo photos...y grazie por tu comentario..besos

    RispondiElimina
  12. Belle queste immagini, e anche se non sono tue ben rispecchiano comunque lo spirito di questo post. Sono certa che gli angolini dedicati ai vetri che tu e tua sorella avete creato nella vostra casa delle vacanze sono molto decorativi.
    Anch'io amo raccogliere oggetti di vetro dalle forme insolite (vasi, vasetti, caraffe, piccole bottiglie) e so bene come diventino facilmente ricettacolo di polvere.

    RispondiElimina

Grazie d'aver commentato! La tua visita m'è sempre gradita. ♥

Linkwithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...