giovedì 4 ottobre 2012

Un tour nel Lazio

A un'ora d'auto da Roma ("qualcosa" in più per noi che arrivavamo dalle Marche) vi è una zona ricca di bellezze naturalistiche: i monti Lepini, la valle del fiume Amaseno, boschi, campagne, il Circeo, l'Oasi di Ninfa...
Dopo una rapida visita a Frosinone, quella volta ci dirigemmo verso Priverno, una cittadina medioevale arroccata tra i monti Lepini, percorsa da una strada lastricata che va verso il centro storico.
Sermoneta m'è parso uno dei borghi più interessanti, dominata com'è dal cinquecentesco castello Caetani, edificato dal Sangallo.
Nelle vicinanze si stende l'Oasi di Ninfa, uno splendido giardino traboccante di piante e fiori rari...
ma non è di questi luoghi che voglio parlare bensì di un capolavoro dell'architettura medioevale del Lazio: l'abbazia di Fossanova.

Ci apparve, sobria e solenne, tra i fitti boschi della valle del fiume Amaseno e fummo subito colpiti dalla semplicità, dal silenzio e dalla pace di questo luogo.
Non c'erano candelabri nè quadri o croci d'oro o calici d'argento; non una vetrata a colori a rifrangere arcobaleni sul pavimento o ornamenti preziosi alle pareti. Solo la nuda pietra, forme rigorose e austerità, ma che profonda armonia e spiritualità!
(dal web)
Vi era molta gente nel chiostro e nel cortile: tutti ammiravano le colonnine istoriate, l'originale tiburio e le rose del rigoglioso orto-giardino.
Qui tutto era invece raffinato: le piccole arcate, le colonnine a spirale come ricamate nel marmo, gli elaborati capitelli che sembravano lavori a crochet.

Tornammo a casa convinti che ci avesse fatto bene entrare in un luogo come questo!

12 commenti:

  1. Che bei posti. Mi ricordano certi paesaggi francesi.
    Buona giornata Lella!

    RispondiElimina
  2. Bellissime foto... Lella. Mi fai vedere dei splendidi paesaggi che non conosco.
    Grazie...
    Scusa mi puoi dire che hai fatto per firmare il tuo blog? Bacioni a presto.
    ale

    RispondiElimina
  3. Ciao Lella, ma lo sai che sono luoghi in cui passo tutti i giorni! Io abito nella provincia di Roma e lavoro a Latina, transito proprio attraverso le località che hai descritto così bene. Magari sono poco conosciute, ma meritano (Sermoneta, tra l'altro, è anche un luogo borgiano!).
    A presto

    RispondiElimina
  4. Ho letto ora il commento (non so più nemmeno scrivere)....
    Ti ringrazio tanto per essere passata da me e avermi lasciato quel sito....
    Bellissimo c'è da sbizzarrirsi. Grazie.
    Un bacione.
    Ale

    RispondiElimina
  5. Bellissimo Lella, quell'abazia mi ha incantata, un posto per lo spirito.
    Ciao, buona serata,Antonella

    RispondiElimina
  6. Bellissimo Lella, quell'abazia mi ha incantata, un posto per lo spirito.
    Ciao, buona serata,Antonella

    RispondiElimina
  7. Bei posti, per riflettere...

    RispondiElimina
  8. Grazie ancora cara... Buon fine settimana. Ale

    RispondiElimina
  9. Che bella gita!!
    Il chiostro è magnifico, io adoro i chiostri!!!
    Buona domenica:))!

    RispondiElimina
  10. Ciao Lella!
    Sono stata a Roma più' di una volta ma questi luoghi ancora non li conoscevo,meravigliosi!! Entrare nell'abbazia deve essere stata una grande emozione,austera e spoglia di ricchezze esposte,credo che la ricchezza più'bella sia stato tornare a casa con gli occhi colmi di bellezza
    Un abbraccio e tanti sorrisi

    RispondiElimina
  11. Ciao Lella, che bei posti..l'abbazia mi attira molto..chissà che la possa visitare, prima o poi!
    Buona domenica!!
    Carmen

    RispondiElimina
  12. Molto bello questo reportage!
    L'abbazia è splendidamente severa!
    In effetti invita alla meditazione!

    RispondiElimina

Grazie d'aver commentato! La tua visita m'è sempre gradita. ♥

Linkwithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...