venerdì 15 giugno 2012

Come una palma

A casa di una collega ho ammirato una bellissima "palma" in vaso dalle grandi foglie morbidamente curvate verso il basso. Era più alta di me, costituita da un gruppo di fusti sottili simili a canne, che portavano fronde leggere e fluttuanti.
Lei l'ha chiamata "palma farfalla", ma fortunatamente nel vaso aveva conservato il cartoncino con il nome scientifico, che è "Chrysalidocarpus lutescens" (che mi sono trascritta perchè la pianta era veramente bella!).
Se ne stava davanti ad una gran vetrata ombreggiata da un tendaggio dorato, in compagnia di un Ficus benjamina altrettanto rigoglioso.
Mi sono documentata ed ho imparato che questa "palma" cresce spontanea nelle foreste del Madagascar. In commercio si trovano soprattutto esemplari di piccole dimensioni che in vaso formano una specie di boschetto in miniatura.
La mia collega è stata veramente brava ad essere riuscita a farla crescere così!
Mi ha spiegato che semplicemente la rinvasa ogni due anni e che da giugno all'autunno la mette su un balcone, riparata dal sole diretto e dalle correnti d'aria.

Sarà . . . ma ho guardato il suo pollice: era VERDE!

8 commenti:

  1. Eh sì ci vogliono proprio i pollici verdi per certi risultati! Il mio è nerissimo. Molto bella ed elegante questa pianta. Ciao, buon fine settimana.
    Antonella

    RispondiElimina
  2. anche il mio non è cero verde! io riesco a far morire anche un cactus!!
    baci

    RispondiElimina
  3. e qui sta la magia..nel pollice verde.
    Il mio è rosso come il fuoco, brucia tutto.
    bella la pianta e grazie non la conoscevo, qui sopra si apprendono tante cose questo è il bello del blog, ci si riunisce in questa grande piazza virtuale e ognuno racconta e si racconta.

    Buon fine di settimana cara Lella.
    Ciao.

    RispondiElimina
  4. niente pollice verde,qui sul mio balcone sopravvivono solo le piante "autosufficienti"...tipo piante grasse,però ho un bonsai di olmo che è mio gradito ospite da tre anni e sembra stare benissimo:incredibile ma vero!
    bellissima la palma che hai fotografato...
    un abbraccio,
    S.

    RispondiElimina
  5. Ciao Lella! Purtroppo il verde è un colore che si addice molto al mio portafoglio, ma assai poco al mio pollice!!
    Grazie per il tuo commento, ogni tanto mi piace rispolverare vecchi lavori..e inoltre ultimamente non ho molto tempo per fare cose nuove..
    Buona domenica!
    Carmen

    RispondiElimina
  6. L'avevo confusa con la Kentia, howea fosteriana. molto carina, se hai lo spazio adatto farà un figurone! Le piante basta saperle bagnare al momento giusto e nella quantità giusta e trovare loro la posizione adatta: il resto lo fanno da sole ;D

    RispondiElimina
  7. Questa pianta, insieme al altre di forma simile, è molto salutare per l'ambiente domestico dove ci sono vari inquinanti derivati da detersivi ecc. L' ho letto da qualche parte. E' comunque molto bella. Ciao.
    Paola

    RispondiElimina

Grazie d'aver commentato! La tua visita m'è sempre gradita. ♥

Linkwithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...