sabato 31 marzo 2012

Un pompelmo al giorno...


Chi ha la passione per gli agrumi , non deve dimenticare di portare in tavola il pompelmo. Questo agrume contiene una buona dose di vitamina C che rinforza il sistema immunitario. Inoltre può aiutare a perdere peso e a contrastare il diabete. Infatti il pompelmo sarebbe in grado di regolare i livelli di insulina e di ridurre l'appetito!

Sapete che il pompelmo sarebbe l'unico agrume che non provenga dall'Asia, ma dall'America Centrale? Pare sia stato scoperto nel '700 nelle Isole Barbados o Bahamas, ma molti ritengono che la sua origine sia l'Estremo Oriente, patria di tutti gli altri agrumi.
Fatto sta che in Europa è stato usato a lungo solo come pianta ornamentale; il frutto da noi lo si è cominciato a consumare dagli anni '60.

Nel mio blog dei dolci ...e alla fine un dolce! ho postato una ricettina per preparare delle tortine morbide al pompelmo: confesso di non averle mai fatte, la ricetta è lì nel quaderno, ma non le ho mai provate . . . se qualcuno la prova poi mi dice come sono, eh?!

Attenzione, però! Se state assumendo dei farmaci, astenetevi dal mangiare pompelmo: pare che il suo succo possa alterare la farmacocinetica di diversi farmaci!

6 commenti:

  1. Che il pompelmo contenga molta Vit. C e che contribuisca a ridurre l'appetito sono dati in suo favore, tanto più che a me piace molto il suo gusto un po' amarognolo.
    Ma ahimé, quella scritta finale in rosso, mi avverte che dovrò rinunciare al suo consumo, visto che sono obbligata ad assumere quotidianamente ben dieci diversi tipi di farmaci, e non vorrei proprio vanificarne l'effetto.

    RispondiElimina
  2. Ciao Lella
    vorrei, scusa, fare una precisazione non è che diminuisce "insulina" che è quella che un diabetico si deve fare "inezioni di insulina". Diminuile gli zuccheri nel sangue ovvero il "tasso glicemico".
    Per la questione che possa interagire io sono un ex-infartuata e quindi prendo medicine ma nessun cardiolo mi ha mai proibito gli agrumi a meno che non soffra di gastrite o di eccesso acido.
    Ad ogni buon conto mi permetto suggerire nel dubbio di rivolgersi al proprio medico perchè se fosse vero che interagisce non è detto con tutti perchè i medicinali non sono tutti uguali.
    Sai dopo l'infarto avuto 10 anni fa mi sono fatta una cultura con colesterolo, trigliceridi, glicemia....tutte cose che ho non per problemi alimentari ma perchè li produco in eccedenza e non riesco a smaltirli.
    Scusami ancora e ti auguro Buona domenica delle Palme
    Edvige

    RispondiElimina
  3. Buono a sapersi.

    Buona Domenica delle Palme!

    RispondiElimina
  4. Cara Edvige, perchè ti devi scusare? Ogni cosa nuova che si apprende è un arricchimento! e poi hai fatto bene a precisare: correggerò l'errore.

    RispondiElimina
  5. Ciao Lella! A me il succo di pompelmo piace fresco in estate, lo trovo molto dissetante..ma come frutto preferisco di gran lunga le nostre belle arance, ne abbiamo di fantastiche e di tante varietà!!
    Per l'interferenza con alcuni farmaci hai ragione, mi è capitato di leggerlo sopratutto nei "bugiardini" degli antibiotici. Buona Domenica delle Palme!
    Carmen

    RispondiElimina
  6. Buone notizie, dato che mi piace molto il pompelmo!
    Questa dell'interferenza però non ce l'aveva mai detta nessuno, possibile?!?
    Domani lo riferirò a mia zia, consumatrice di tale frutto, che sta appunto prendendo antibiotici

    RispondiElimina

Grazie d'aver commentato! La tua visita m'è sempre gradita. ♥

Linkwithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...