venerdì 17 febbraio 2012

Auguri, vecchio patatone!


Il gatto è il mio animale preferito: il suo aspetto, le sue agili movenze, il suo carattere indomito e solitario me lo fanno apprezzare più del cane. Ho avuto anche due cani da bambina, e li ricordo con nostalgia e affetto; però è il mio gatto che lascerà un ricordo indelebile e un vuoto quando verrà il momento del distacco.

Tigrì, questo è il suo nome, è vecchio e malato.

Compirà 19 anni il prossimo 25 giugno . . .
Ricordo quell' inizio d'estate del 1993, quando la gatta gravida dei nostri vicini cominciò a dare segni di sofferenza: miagolava e vomitava.
Mio figlio, che allora aveva dodici anni, corse in casa ad avvisarmi: lui e gli amichetti si erano accorti che qualcosa non andava.
Era pronta una comoda cuccetta, ma Molly preferì partorire dove garbava a lei. Nacquero tre micetti deliziosi: una femmina "guscio di tartaruga", un maschietto tigrato e un altro rosso. I ragazzi assistettero al parto, una bella esperienza, e raccontarono che la micia aveva partorito un gattino, lo aveva liberato dal sacco amniotico, ripulito e poi aveva partorito il secondo e così il terzo.

Si era d'accordo che noi ne avremmo adottato uno e mio figlio scelse quello tigrato, chiamandolo Tigrì perchè ricordava un racconto del suo libro di lettura che aveva come protagonisti due fratellini e un gatto con quel nome.

Tigrì si dimostrò subito un gran pacioccone: era il più tranquillo dei tre, ciucciava e dormiva e non cercava di uscire dalla cuccetta dove mamma micia li aveva alla fine portati.
Alla fine di agosto si trasferì definitivamente  a casa nostra, dove ha vissuto da pascià, circondato da tanto affetto e cure. Ora ha un grave male e cerchiamo di rendergli i suoi ultimi giorni i più comodi possibili . . . ma non riesco a dire altro perchè provo troppa tristezza.

Oggi si festeggia in tutto il mondo la Giornata del Gatto, per questo ho voluto scrivere del mio gatto.
Ora lui è qui, accanto a me, acciambellato su una sedia, il pancino che si solleva ad ogni respiro nella beatitudine del sonno . . .

20 commenti:

  1. Ciao - ti capisco - è dura quando ci si affeziona - mia figlia ha un pincher che viveva assieme a 3 gatti in armonia ora è solo ed ha 16 anni che per un cane è moltissimo. Infatti non vede più niente, odorato poco, instabile sulle zampe ma tutti lo adoriamo e dorme ancora assieme a mio nipote 23 anni. Ciao auguri per la giornata odierna a tutti i gatti.

    RispondiElimina
  2. Cara... ti capisco... per me Betty, la mia volpina era tutto...
    (leggi le prime pagine del mio blog, e... capirai)
    Un abbraccio grande,
    Mary

    RispondiElimina
  3. Auguri Giovinotto.

    Tanto Amore a Te e un pensiero a TUTTI i gatti che hanno trascorso la loro vita, breve o lunga, con me. Non dimenticando quanti non hanno casa, cibo e rispetto.

    RispondiElimina
  4. Auguri Giovinotto.

    Tanto Amore a Te e un pensiero a TUTTI i gatti che hanno trascorso la loro vita, breve o lunga, con me. Non dimenticando quanti non hanno casa, cibo e rispetto.

    RispondiElimina
  5. Auguri anche da parte mia e di tutti i miei adorati mici,dai fate gli auguri a Tigrì,MIAO MIAO MIAO MIAO MIAOOOOOOOOO MIAOOOOOOOO,bravi miciotti miei,buona serata cara Grazielle,un abbraccio.

    RispondiElimina
  6. Ciao Graziella!!
    Buona giornata agli adorabili micioni!! Io avevo una cagnolina ed è stata con noi per 16 anni,il distacco è stato bruttissimo
    Auguri agli amici pelosi con tutto il cuore :))))

    RispondiElimina
  7. Ciao,
    ti posso solo dire che gli animali sicuramente sono meglio di molti individui che non osoneanche chiamare persone, quindi quando siperde un amico fedele, cane, gatto, qualsiasi animale che ti abbia dimostrato affetto e fedeltà è una gran perdita!!!
    baci

    RispondiElimina
  8. Mamma mia... 19anni...sarei felice di vivere con un animale tanti anni... buon compleanno!

    Ps: cribbio che tortura le due parole criptate per la verifica!

    RispondiElimina
  9. @Stefy: vedo se riesco a togliere la "criptatura"!

    RispondiElimina
  10. Che bello, povero vecchietto, mi fa tanta tenerezza.
    Gli animali sono meravigliosi.

    RispondiElimina
  11. veramente uno schifo quelle due composizioni, oscene. prima erano colorate e traducibili. credo si possa cancellare quella opzione ... che tutto sommato protegge chi scrive e il gestore del blog.

    RispondiElimina
  12. Mi sa che il Tigrì ha fatto una bella vita, con voi. E ora, nella sua serena vecchiaia... chissà se ha ricordi?
    I gatti -i felini- per me sono gli animali più belli, esteticamente; mi piacciono anche come personalità.
    Auguri a tutti i gatti e ai loro amici!!

    RispondiElimina
  13. Mi sa che il Tigrì ha fatto una bella vita, con voi. E ora, nella sua serena vecchiaia... chissà se ha ricordi?
    I gatti -i felini- per me sono gli animali più belli, esteticamente; mi piacciono anche come personalità.
    Auguri a tutti i gatti e ai loro amici!!

    Ps: terza ed ultima volta che provo a commentare...

    RispondiElimina
  14. Amooore...santa paletta 19 anni!! Anche io sono una gattofila : ne ho avuti due, 14 anni ciascuna. Ora da 5 anni ci sono Romeo - sta con il testone sul mouse, ora :O) - e July.
    Buona domenica Lellina.

    RispondiElimina
  15. 19 anni per un gatto sono tanti!! anchio tengo una gatta 4 anni circa, è una giocherellona...a volte troppo...è una componente della famiglia (è la regina)!! buona domenica

    RispondiElimina
  16. Anche mia figlia ha festeggiato i suoi due mici!
    Auguri!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  17. Ciao Lellina, un breve passaggio per un grazie e un bacio. Ciao

    RispondiElimina
  18. Ho gatti da una vita. Le ultime due (mamma e figlia) hanno otto e cinque anni..spero di non perderle presto! Capisco quel che dici!

    RispondiElimina
  19. diciannove anni...mamma mia quanti.
    danno tanto amore, che si sta male come fosse una persona.
    Coccolalo ancora fin che rimane con te.
    Ciaooo buon proseguimento di settimana.
    Magda

    RispondiElimina
  20. Che bello questo micione; mi ricorda il micio della mia mamma. Bello, pacioso! immagino la tua apprensione , il pensiero angosciante data l'età e la malattia. Quando si pensa a queste cose si vorrbbe non averli mai avuti, ma bisogna pensare invece che aabiamo fatto sì che conducessero una buona vita, circondati dall'affeto di una famiglia: TIgrì lo sa, e te ne sarà sempre grato. Una dolce carezza alui e a te un abbraccio

    RispondiElimina

Grazie d'aver commentato! La tua visita m'è sempre gradita. ♥

Linkwithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...