lunedì 30 gennaio 2012

La capinera

Oggi una piccola capinera svolazzava tra i rami della siepe nel mio giardino. Si distingueva dai passerotti per il suo capino nero.
Solo il maschio è così però, perchè la femmina ha la testolina marrone rossiccio.
Non mi capita spesso di vederla, sono più comuni passeri, pettirossi e merli; anche se, una volta, m'è successo di vedere addirittura un' upupa ferma nel mio prato!

Ma tornando a questo bell' uccellino, esso ha il dorso grigio e il petto bianco, che lo rendono inconfondibile.
Vive nei boschi, nei frutteti o nelle siepi, dove si ciba sia d'insetti che di bacche.

Il suo canto è un ricco gorgheggio, ma non mi è dato sentirlo per ora, visto che pare che canti solo tra marzo e giugno (forse quando fa il nido?).


Nella poesia "La capinera" Pascoli recita:

Il tempo si cambia: stasera
vuol l'acqua venire a ruscelli.
L'annunzia la capinera. . .
Mi viene allora da pensare: ma che la piccola capinera sia venuta nel mio giardino a dirmi che arriverà la neve?

3 commenti:

  1. Ciao Lellina, non ho mai visto questo uccellino "dal vivo"..ne ho solo sentito parlare! Vicino a casa vedo solo merli, passeri e qualche pettirosso..o meglio li vedevo perché da quando ci sono i gatti girano al largo!!
    Buona giornata!
    Carmen

    RispondiElimina
  2. Mi sa di si .. :-)
    Anche nel mio giardino ci sono tanti uccellini, alcuni davvero belli e diversi dai passerotti, ma purtroppo non li so distinguere.
    Ciao Lella!

    RispondiElimina
  3. Mai vista!!!
    Solo passeri, piccioni, merli e, meraviglia, qualche pettirosso e una cinciallegra, inquilina affezionata del tiglio davanti casa.
    Ciao bella!

    Giusy-Aza

    RispondiElimina

Grazie d'aver commentato! La tua visita m'è sempre gradita. ♥

Linkwithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...